EXHIBITIONS

JEAN-LUC MOULENE - Il nodo di Livorno

10.09.2016

1/14

Si intitola “Il Nodo di Livorno” ed è una istallazione in cui una linea di legno di pino percorre 140 metri lineari cambiando colore ogni volta che incontra un ostacolo architettonico. Catrame nero e tinta fosforescente gialla si alternano appropriandosi dello spazio e seguendo una traiettoria precisa che forma un “nodo”, una linea continua che si incrocia e che non può essere sciolta. “Falso sostegno di uno spazio che non se ne cura, appoggi e colonne collaborano, uniscono supporti e superfici per permettere al nodo messo a nudo da Moulène di lasciarsi anche penetrare, dividere, seguire e percorrere. È l’inno all’amore!” Si conclude, così, il testo del curatore della mostra, Michel Blancsubé.